La fustella impressa nel mio lavoro.

Ognuno ha all’inizio della propria carriera professionale una sorta di personale fustella.
Quel disegno traccia un possibile percorso lavorativo che poi prende forma e dimensione con le esperienze accumulate nel corso del tempo.
È un tracciato che si imprime in noi e che vorrebbe trovare il proprio spazio.

Quando sono arrivato in Abar non avevo idea di che cosa fosse la fustella di una scatola.
Ero stato assunto per gestire la stampa digitale.
Il piano dell’azienda era di investire in questa tecnologia per avviare un reparto di stampa digitale in alternativa alla tradizionale stampa offset.
Alla fine, la stampa digitale non ha prodotto i risultati che all’inizio Abar aveva pianificato.

Così, la direzione mi ha trasferito nel reparto grafico e pre-stampa e in me si è impressa una nuova fustella che ha tracciato un nuovo percorso professionale in Abar.
Nel corso del tempo ha preso forma e dimensione fino al punto che mi ha fatto arrivare in alto, nel reparto di Ricerca e Sviluppo dove oggi lavoro.

Mi occupo della quotidianità del reparto: seguo gli sviluppi delle fustelle, verifico gli impianti del cliente, controllo il sistema di scrittura Braille, le vernici, i tracciati.
Continuo a dare forma a quel tracciato che ha segnato una nuova pagina della mia vita in Abar.

Make it with Abar’s Touch!

close