Squadrare il problema per trovare la soluzione.

Squadrare un problema dalla testa ai piedi per trovare la soluzione.
Delimitare i suoi risvolti tecnici per raffigurarlo.
Ritagliare i suoi aspetti meccanici tra angoli retti che contengono volumi pieni.
Tracciare con la matita la sua estensione e i suoi dettagli.

Un giorno un cliente ci chiede di progettare una scatola e fino a qui tutto rientrava nella norma.
Quello che invece usciva dagli schemi era la richiesta di che cosa doveva accadere dentro la scatola.
Ci spiegò che la struttura dell’interno scatola avrebbe dovuto formarsi quando la scatola iniziava a squadrarsi.
A quel punto, l’interno si doveva abbassare e posizionarsi sul fondo della scatola.

Era una questione intricata da affidare al nostro reparto di Ricerca e Sviluppo.
È il cuore di Abar.
Là dove la tecnica si completa con l’ingegno e la capacità creativa dell’uomo.
Attorno a quel punto vitale tutto si muove – idee, schizzi, bozze, proposte – e si sprigiona l’energia creativa che porta all’invenzione.

Modificare un astuccio a fondo automatico con un interno a intercalare.
È stata una sorpresa anche per noi che l’abbiamo pensata, provata e realizzata.
Sono quegli accadimenti che appartengono alla categoria del non è possibile farlo.
Poi ci provi e lo fai.
La realtà ti pone i suoi limiti, tu metti le tue capacità e li superi.

Make it with Abar’s Touch!

close